Pulizia climatizzatori: come e quando effettuarla

Pulizia climatizzatori: come e quando effettuarla

Risultati immagini per pulizia clima

Prima di riaccendere gli apparecchi è sempre bene fare un po di manutenzione, di seguito sono spiegate le semplici operazioni che potrete fare per mantenere efficiente il vostro climatizzatore:

  • Innanzitutto assicuratevi che il climatizzatore sia spento dall’interruttore elettrico dedicato, o in assenza da quello generale.
  • Controllate che le griglie e i filtri siano puliti, in modo da garantire una buona qualità dell’aria fresca prodotta. E’ sufficiente pulirli con una aspirapolvere o lavarli con acqua corrente.
  • Fai una pulizia profonda del motore esterno dell’impianto di condizionamento, soprattutto se è esposto a sole, pioggia e altre intemperie.
  • In caso di utilizzo intenso, pulite il filtro una volta al mese: migliora la qualità dell’aria e diminuiscono i consumi.
  • Controllate periodicamente la stabilità dell’appoggio su cui è montato l’elemento esterno.

Immagine correlata

Una volta completata la pulizia stagionale accendete il climatizzatore in modalità freddo. Un quarto d’ora dopo averlo avviato, accertartatevi che funzioni correttamente, verificando che l’aria che esce sia fresca e che la condensa venga scaricata dall’apposita tubazione. Per un utilizzo confortevole vi consigliamo di impostare una temperatura ambiente di 4/5 gradi centigradi inferiore a quella esterna.

Se state valutando l’acquisto di un climatizzatore, non andate a caso e non fatevi prendere dalla fretta dovuta ai primi caldi. Di modelli in commercio ce ne sono tanti e per prima cosa è importante capire qual è quello più adatto alle tue esigenze e al tipo di abitazione. Dai un occhiata alla nostre offerte!